SELEZIONE PERSONALE

Cena in una trattoria del centro storico: brutta esperienza...

Ciao amici! Ieri sera sono stato a cena con amici in una famosa trattoria del centro storico di Verona (anche perchè il nostro Risto&Pizza Lido in questa stagione è chiuso per ferie). 
Che brutta esperienza...
Alle 21.30 l'ambiente angusto della trattoria era invaso di gente che aspettava in piedi col cappotto che i clienti seduti ai tavolo si alzassero... Mi sentivo pugnalare alla schiena da delle occhiate assassine!!! I tavoli data l'ampiezza ridotta della sala erano tutti attaccati e per riuscire a conversare coi propri amici si doveva alzare parecchio la voce. Per non parlare della scomodità di dover stare seduti in 15 cm quadrati...
La cucina assolutamente mediocre... E comunque finita le cena una bella scarpinata al freddo e nella nebbia per arrivare alla macchina parcheggiata dove è stato possibile trovare posto.
Questa esperienza mi ha fatto capire che il servizio che offriamo al nostro Risto&Pizza Lido è di un'altra categoria! Non saremo in centro storico, ma cavoli! Da noi i tavoli sono ben distanziati, le sedie sono comode, c'è spazio per muoversi e si può conversare senza gridare, nessuno sta dietro con fucile puntato per farti alzare e sedersi al tuo tavolo e la qualità dei piatti è molto buona, anche perchè noi in famiglia di mangiare bene ce ne intendiamo e valutiamo ogni giorno che ciò che offriamo ai nostri ospiti sia all'altezza del nostro gusto! E poi finita la cena hai una bella macchina calda che ti riporta in Hotel! E non è poco...
Vi aspettiamo a Febbraio amici!

Read More
Tutorial per compilare il CURRICULUM perfetto!

Tutorial per compilare il CURRICULUM perfetto!

Buonasera amici!

In questi giorni mi sono avvalso di un SITO DI ANNUNCI ONLINE per effettuare una RICERCA DI PERSONALE: HOTELSVERONA infatti sta cercando un elemento da inserire in organico a partire da Aprile 2020 nel settore COLAZIONI.

Il SITO DI ANNUNCI (uno dei più famosi) ha fatto egregiamente il suo dovere: mi sono arrivati i CURRICULA (scusatemi, ho fatto studi classici) di moltissimi candidati.

E qui, purtroppo, arrivano le dolenti note...

Mi sono arrivati CURRICULA compilati nei modi più assurdi e fantasiosi! Alcuni illeggibili, altri compilati su fogli scritti a mano e poi malamente focopiati, altri ancora realizzati come il compito di arte del weekend al liceo artistico. 

Per non parlare, poi, delle foto dei candidati: si va dal coma sul divano post pranzo di Natale a inquietanti scatti ripresi dal basso con effetto Shining.

Il CURRICULUM è la chiave che vi permette di passare allo step successivo, ovvero il COLLOQUIO PERSONALE! Non potete pensare di realizzarlo con superficialità!

Ho quindi pensato, come DATORE DI LAVORO che si occupa sovente di SELEZIONARE CANDIDATI, di darvi qualche dritta su come COMPILARE UN CURRICUM che colpisca in maniera positiva. 

PUNTO 1: usate il FORMAT CURRICULUM VITAE EUROPASS! Solo ed esclusivamente quello! Si trova online con estrema facilità, è ordinato, chiaro e ci sono tutte le informazioni.

PUNTO 2: usate una foto semplice, tipo documento di identità: un bel viso sorridente in posa frontale.

PUNTO 3: usate il cervello!
A un datore di lavoro quello che interessa maggiormente è l'ULTIMA ESPERIENZA LAVORATIVA CHE AVETE FATTO o comunque quella che avete fatto per il PERIODO PIU' LUNGO e che quindi IDENTIFICA MEGLIO LA VOSTRA PROFESSIONALITA', soprattutto, se è attinente per la figura che sta selezionando.
Esempio pratico: se siamo nel 2020 e sto cercando un cameriere, sicuramente non mi interessa sapere se dal '74 al '78 avete fatto gli assicuratori!
Anzi, mettere troppe esperienze professionali E' CONTROPRODUCENTE! Personalmente quando vedo che un candidato nella sua carriera professionale ha cambiato 100 lavori, tendo a scartarlo a priori, in quanto penso che sia una persona volubile od inconcludente. Così come E' INUTILE riportare esperienze lavorative di pochi giorni o settimane: anche questo fornisce l'impressione che non abbiate idea di cosa volete fare nella vita!

PUNTO 4: lasciate perdere gli HOBBIES, gli SPORT
A un datore di lavoro interessa quello che fate e come vi comportate in azienda. Fargli sapere che non vedete l'ora di timbrare il cartellino per andare a lanciarvi col paracadute non è una buona idea. Piuttosto scrivete che avete voglia di mettervi alla prova, di raggiungere l'indipendenza economica o di diventare professionisti affermati in un determinato settore. Fa un'impressione molto migliore!

PUNTO 5: non scrivete che siete PERSONE SOLARI sempre pronte a ridere, parlare e scherzare. Non c'è niente di più molesto di un collega che vuole parlare mentre tu sei concentrato sul tuo lavoro, specialmente la mattina. Meglio un collega educato, rispettoso e, soprattutto, taciturno!

Questi sono i miei "2 cents" sull'argomento! 

Grazie a buon weekend! 



Read More
Scrivici