Romeo e Giulietta

Romeo e Giulietta

La tragedia di Romeo e Giulietta, narrata da William Shakespeare e ambientata nella meravigliosa città di Verona. è sicuramente uno dei maggiori fattori di attrazione legati al turismo nella nostra bella città, oltre naturalmente all'Arena e al suo festival lirico. Ma voi conoscete veramente la storia narrata dal grande poeta inglese? Per rinfrescarvi la memoria vi riportiamo la trama, così venite preparati... :-) Romeo e Giulietta (The Most Excellent and Lamentable Tragedy of Romeo and Juliet) è una tragedia di William Shakespeare tra le più famose e rappresentate, e una delle storie d'amore più popolari di ogni tempo e luogo. Trama: Nel prologo, il coro racconta agli spettatori come due nobili famiglie di Verona, i Montecchi e i Capuleti, si siano osteggiate per generazioni e che "dai fatali lombi di due nemici discende una coppia di amanti, nati sotto cattiva stella cui tragico suicidio porrà fine al conflitto". Il primo atto comincia con una rissa di strada tra i servi delle due famiglie, interrotta dal Principe di Verona, che per ogni ulteriore scontro dichiarerà responsabili con le loro stesse vite i capi delle due famiglie per poi disperdere la folla. Paride, un giovane nobile, ha chiesto al Capuleti di dargli in moglie la figlia quattordicenne, Giulietta. Capuleti lo invita ad attirarne l'attenzione durante il ballo in maschera del giorno seguente, mentre la madre di Giulietta cerca di convincerla ad accettare le offerte di Paride. Questa scena introduce la nutrice di Giulietta, l'elemento comico del dramma. Romeo, dal canto suo, è innamorato di Rosalina, una Capuleti (personaggio che non compare mai). Mercuzio (amico di Romeo e congiunto del Principe) e Benvolio (cugino di Romeo) cercano invano di distogliere Romeo dalla sua malinconia, quindi decidono di andare mascherati alla casa dei Capuleti, per divertirsi e cercare di dimenticare. Romeo, che spera di vedere Rosalina al ballo, incontra invece Giulietta. I due ragazzi si scambiano poche parole, ma queste sono sufficienti a farli innamorare l'uno dell'altra e a baciarsi. Prima che il ballo finisca, la Balia dice a Giulietta il nome di Romeo, e (separatamente) viceversa. Romeo, rischiando la vita, resta nel giardino dei Capuleti dopo la fine della festa, e nella famosa scena del balcone, i due si dichiarano il loro amore e decidono di sposarsi in segreto. Il giorno seguente, con l'aiuto della Balia, il francescano Frate Lorenzo unisce in matrimonio Romeo e Giulietta, sperando così di portare pace tra le due famiglie attraverso la loro unione. Le cose precipitano quando Tebaldo, cugino di Giulietta e di temperamento iracondo, incontra Romeo e cerca di provocarlo a un duello. Romeo rifiuta di combattere contro colui che è ormai anche suo cugino, ma Mercuzio (ignaro di ciò) raccoglie la sfida. Tentando di separarli, Romeo inavvertitamente permette a Tebaldo di ferire Mercuzio, che muore augurando "la peste a tutt'e due le vostre famiglie". Romeo, nell'ira, uccide Tebaldo. Il Principe condanna Romeo solo all'esilio (perché Mercuzio era suo congiunto e Romeo l'ha solo vendicato): dovrà lasciare la città prima dell'alba del giorno seguente. I due sposi riescono a passare insieme un'unica notte d'amore. All'alba, svegliati dal canto dell'allodola, messaggera del mattino (che vorrebbero fosse il canto notturno dell'usignolo), si separano e Romeo fugge a Mantova. Giulietta dovrebbe però sposarsi tre giorni dopo con Paride. Frate Lorenzo, esperto in erbe medicamentose, dà a Giulietta una pozione che la porterà a una morte apparente per quarantotto ore. Nel frattempo il frate manda un messaggero a informare Romeo affinché egli la possa raggiungere al suo risveglio e fuggire a Mantova. Sfortunatamente il messaggero del frate non riesce a raggiungere Romeo poiché Mantova è sotto quarantena per la peste, e Romeo viene a sapere da un servitore della famiglia del funerale di Giulietta (una interessante incongruenza nella storia: come avrebbe fatto il servitore a tornare a Mantova dopo aver assistito al "funerale" di Giulietta?). Romeo si procura un veleno, torna a Verona in segreto e si inoltra nella cripta dei Capuleti, determinato ad unirsi a Giulietta nella morte. Romeo, dopo aver ucciso in duello Paride, che era giunto anche lui nella cripta, e aver guardato teneramente Giulietta un'ultima volta, si avvelena pronunciando la famosa battuta "E così con un bacio io muoio" (Atto 5 scena III). Quando Giulietta si sveglia, trovando l'amante e Paride morti accanto a lei, si trafigge con il pugnale di Romeo. Nella scena finale, le due famiglie e il Principe accorrono alla tomba, dove Frate Lorenzo gli rivela l'amore e il matrimonio segreto di Romeo e Giulietta. Le due famiglie, come anticipato nel prologo, sono riconciliate dal sangue dei loro figli, e pongono fine alla loro guerra.

Read More

Verona in Love! San Valentino a Verona da non perdere!

Gentili Amici,

anche quest’anno a Verona San Valentino verrà festeggiato con la consueta e ormai irrinunciabile rassegna di VERONA IN LOVE! Dal 14 al 17 Febbraio Verona diventa ufficialmente la capitale mondiale dell’amore, offrendo ai numerosi innamorati che la vengono a visitare una cornice meravigliosa e romantica, in un’atmosfera pervasa da cuori rossi e celebrazioni a tema Romeo e Giulietta! Ecco solamente alcuni degli eventi che animeranno la kermesse più romantica dell’anno:

Torre dei Lamberti in Love / Thu, 2013-02-14 08:30 - Sun, 2013-02-17 22:00 Sulla cima dell’amore, nel cuore della città. L’amore prende quota sulla Torre dei Lamberti, illuminata di rosso e dalla cui sommità si potranno godere un panorama mozzafiato sulla città del mito eterno e l’incantevole cuore da scoprire di Piazza dei Signori. Al solo costo di un biglietto potrà salire una coppia e verrà regalato il segnalibro della Torre in Love, per ricordare questo giorno speciale per sempre.

Entri gratis nella Casa di Giulietta / Thu, 2013-02-14 08:30 - 19:30 Il giorno di San Valentino visita gratuitamente la Casa di Giulietta che ospita la mostra "La pelle della pittura - l'universo femminile nell'opera di Angelo Dall'Oca Bianca", dedicato all'artista veronese.

Visita la Tomba di Giulietta / Thu, 2013-02-14 08:30 - 19:30 Una dei luoghi simbolo del dramma dei due giovani amanti shakespeariani è visitabile con un biglietto speciale al costo di 1 euro.

Il Messaggio del Cuore / Thu, 2013-02-14 10:00 - Sun, 2013-02-17 19:00 Quando il cuore sussurra... la mano scrive! È da lì che nascono le parole degli innamorati... e per fare in modo che non si dimentichino, anche quest' anno durante tutto il corso della manifestazione sarà allestita labacheca di Verona in Love, dove avrete la possibilità di postare le vostre dediche più romantiche!

Chocolate in Love / Thu, 2013-02-14 10:00 - Sun, 2013-02-17 22:00 Amore e cioccolata... il connubio più dolce che ci possa essere!

Visita guidata...14 febbraio / Thu, 2013-02-14 11:00 Doppio appuntamento giovedì 14 febbraio con L’Associazione Guide Turistiche Autorizzate IPPOGRIFO che propone una visita guidata alle coppie per riscoprire antiche leggende, storie d’amore, tragiche passioni.

Come sempre gli Hotels Martini, Piccolo e Porta Palio sono a disposizione per le Vostre esigenze di soggiorno romantico! In occasione delle celebrazioni di San Valentino vi offriamo alcuni servizi speciali studiati apposta per le coppiette in cerca della giusta atmosfera:

- possibilità di prenotare l’utilizzo riservato ed esclusivo della nostra sauna finlandese; - possibilità di prenotare la colazione in camera all’ora che preferite e con i prodotti che più vi piacciono;

- possibilità di prenotare una bottiglia di Prosecco o un mazzo di fiori a vostra scelta;

- possibilità di prenotare una romantica cena Giulietta&Romeo preso la nostra Trattoria Ai Bastioni.

Che aspettate a chiamarci per prenotare??? J Telefono: 045569400 Email: info@hotelsverona.it

P.S. Ai gentili ospiti che prenotano direttamente in omaggio connessione internet wifi e garage coperto!



Read More
Scrivici