coronavirus

Stiamo per uscire dal tunnel? Le nostre riflessioni.

Stiamo per uscire dal tunnel? Le nostre riflessioni.

Lunedì 6 Aprile 2020.

La primavera sembra essere arrivata: le temperature sono miti e negli ultimi giorni i numeri del contagio sono calati.

Sembra che il virus stia allentando la presa e si stia preparando l'oblio estivo: periodo in cui ci auguriamo vengano messi a punto un vaccino, una cura efficace e dei test affidabili in grado di identificare in modo tempestivo i soggetti positivi.

Abbiamo quindi iniziato a pensare alla "fase 2", quella in cui la vita di tutti noi ricomincerà a scorrere in maniera normale, anche se inevitabilmente a scartamento ridotto.

Siamo in attesa di sapere quali misure di distanziamento sociale il Governo deciderà di imporre alle attività commerciali e abbiamo iniziato a pensare a come sarà possibile accogliervi garantendovi la sicurezza che nei nostri HOTELS non correrete alcun rischio.

In questo mese di impegno ridotto (ridotto, ma non completamente assente, in quanto HOTEL MARTINI è sempre rimasto aperto!) abbiamo avuto il tempo di riflettere su alcune dinamiche del mondo dell'accoglienza, che coinvolgono NOI come operatori turistici, ma anche VOI come utenti finali dei servizi di accoglienza.

Partiamo dalle considerazioni che abbiamo fatto pensando a VOI.

Nell'ultimo mese la domanda di viaggi e soggiorni si è naturalmente ridotta (ed è normale). Tuttavia non si è completamente azzerata: alcune persone hanno continuato a viaggiare, per motivi di lavoro, di salute, o semplicemente per fare ritorno alle loro case.

Queste persone per trovare un Hotel come il nostro, in grado di accoglierle anche in questo momento di emergenza, NON SI SONO RIVOLTE AI GRANDI PORTALI DI PRENOTAZIONE ONLINE, ma hanno preferito CONTATTARE DIRETTAMENTE GLI ALBERGATORI. In un momento così delicato, quindi, avere il conforto di parlare con un operatore presente all'interno della struttura e al corrente di tutte le informazioni necessarie a garantire l'ospite, si è rivelato un fattore vincente. 

CONTATTARE DIRETTAMENTE L'HOTEL IN CUI INTENDETE SOGGIORNARE continuerà ad essere una mossa azzeccata anche alla fine dell'emergenza, quando essere informati sulle regole di distanziamento sociale e cui dovrete (temo) inevitabilmente essere sottoposti sarà indispensabile.

PRENOTARE DIRETTAMENTE L'HOTEL IN CUI INTENDETE SOGGIORNARE, inoltre, si rivelerà la cosa giusta da fare anche da un punto di visto economico. La caparra versata all'albergatore per il vostro soggiorno sarà al sicuro anche in caso di possibili nefasti sviluppi dell'epidemia (nuovi lockdown). L'albergatore che ha ricevuto i vostri soldi, inafatti, li custodirà per un futuro soggiorno, oppure ve li restituirà, mettendovi al riparo dal rischio di perderli. La garanzia è un patto a prova di bomba fra due persone, voi e un commerciante che desidera ospitarvi e trattarvi nel modo migliore per fidelizzarvi e tutelare la propria reputazione. Un soggetto terzo come un intermediario (portale online) non può farsi garante di niente nei confronti dell'utente finale, in quanto non rientra (per propria volontà) nel rapporto legale che si instaura fra struttura ricettiva e ospite!

L'ultimo aspetto che riguarda VOI sul quale vogliamo invitarvi a riflettere è il seguente: tutto il settore turistico in conseguenza dei drammatici eventi che conosciamo è in grande crisi. Quando finalmente sarà possibile cominciare a muoversi, vi invitiamo a farlo in ITALIA. E quindi mi rivolgo a voi non solo come a potenziali ospiti e viaggiatori, ma come FRATELLI ITALIANI. Aiutate la nostra economia, aiutate le famiglie che lavorano nel settore turistico e nell'enorme indotto ad esso collegato. Ci sarà tempo per viaggiare all'estero quando le altre nazioni saranno luoghi sicuri.
Non dimenticate, poi, che in tanti all'estero in questo momento ci hanno sbattuto le porte in faccia e ci hanno negato l'aiuto del quale avremmo avuto bisogno.
E non dimenticate che i grandi portali di prenotazione online hanno casa proprio in quelle nazioni che ci hanno detto tanti no (dove godono di enormi privilegi fiscali).

E NOI albergatori? Cosa dovremmo aver imparato da questa crisi del settore senza precedenti?

Semplice: a non affidare a nessuno le chiavi dei nostri alberghi e delle nostre camere. Noi siamo i veri professionisti dell'ospitalità, siamo persone vere che sanno fare il loro lavoro, rivolgere rassicurazioni ai propri ospiti, parlarci, spiegare, metterci sempre e comunque la faccia qualunque cosa succeda! Quando prenotate un albergo, vi affidate primariamente ed esclusivamente a coloro che lo gestiscono, ci lavorano, vi accolgono all'arrivo e vi salutano alla partenza.

Facciamo tesoro di questo evento drammatico per eliminare dall'equazione fra NOI & VOI i soggetti inutili!



Read More
Fase 2? Hotelsverona è pronta!

Fase 2? Hotelsverona è pronta!

Nell'attesa che il Governo ci dia informazioni più precise a riguardo, noi di HOTELSVERONA abbiamo già iniziato a pensare alla Fase 2.

Abbiamo iniziato a pensarci con cognizione di causa, perchè in questo mese e mezzo di lockdown (noi alberghi abbiamo iniziato a registrare un calo delle presenze pressochè totale a partire dal 24 Febbraio) siamo SEMPRE RIMASTI APERTI e abbiamo continuato a ricevere ed assistere i nostri ospiti anche all'apice dell'emergenza.

Abbiamo quindi avuto modo di sviluppare competenze specifiche sul campo (a differenza di molti che parlano per sentito dire) circa le necessità di chi viaggia ai tempi del Covid 19.

In queste settimane di lavoro a contatto con i nostri ospiti abbiamo avuto modo di verificare che I PRESIDI IGIENICI DI PULIZIA E DISINFEZIONE delle stanze e degli ambienti comuni che abbiano intrapreso hanno funzionato, tenendo tutti al sicuro da potenziali contagi.

Inoltre abbiano avuto modo di sperimentare EFFICACI MISURE DI DISTANZIAMENTO all'interno dell'ambiente di lavoro, che, insieme agli indispensabili mezzi di contenimento personali (mascherina e guanti), hanno permesso al nostro personale e ai nostri ospiti di muoversi liberamente e in sicurezza all'interno delle strutture e di usufruire di tutti i servizi.

Riteniamo quindi di essere pronti per continuare a svolgere la nostra missione di accoglienza sul territorio, garantendo a tutti lo stesso livello di sicurezza, gentilezza e comfort che potrebbero trovare a casa propria.

Vi aspettiamo!



Read More
Gli ospiti nell'emergenza sono tutti uguali? Purtroppo no.

Gli ospiti nell'emergenza sono tutti uguali? Purtroppo no.

Come è assolutamente comprensibile, dall'inizio dell'emergenza Covid-19 riceviamo quotidianamente numerosissime telefonate da parte di viaggiatori che hanno effettuato prenotazioni DEI NOSTRI HOTEL e che, a causa delle limitazioni imposte dai governi di tutto il mondo, non possono viaggiare.

Nel caso specifico di HOTELSVERONA gli ospiti che ci contattano appartengono a due grandi aree: 

- OSPITI PRENOTATI DIRETTAMENTE CON NOI (tramite il nostro sito internet ufficiale, email, telefono e WhatsApp);
- OSPITI PRENOTATI TRAMITE IL PORTALE BLU CON SEDE IN OLANDA.

A prescindere dalla nostra volontà di offrire il miglior servizio possibile a TUTTI, garantendo sicurezza e soluzioni efficaci, purtroppo non possiamo fornire a entrambe queste categorie lo stesso servizio.

Gli OSPITI PRENOTATI DIRETTAMENTE CON NOI, infatti, ricevono IMMEDIATA RISPOSTA a tutte le loro domande e SOLUZIONE RAPIDA a qualsiasi problematica.
Le loro prenotazioni sono esclusivamente nelle nostre mani: non dobbiamo rendere conto a nessuno nella gestione delle caparre e dell'inevitabile spostamento delle date di soggiorno. Questi ospiti hanno premiato la nostra professionalità e noi facciamo il massimo per dimostrare loro la bontà della scelta di affidare a noi la responsabilità del soggiorno. Molti di essi, non interessati a soggiornare in date diverse da quelle inizialmente stabilite, hanno ricevuto integrale rimborso delle caparre versate.

Molto diverso il discorso per GLI OSPITI PRENOTATI TRAMITE IL PORTALE BLU CON SEDE IN OLANDA. 

Anche in una situazione di emergenza, di ansia, di panico e di frustrazione, infatti, NON E’ POSSIBILE eliminare dall'equazione il soggetto al quale hanno affidato la responsabilità del loro pernottamento. Anche se non sanno come contattarlo, non si ricordano la password per accedere al suo sistema o si scocciano perdere tempo, ricordiamo a questi utenti che QUALSIASI PROBLEMATICA RELATIVA AL LORO SOGGIORNO LA DEVONO NECESSARIAMENTE RIPORTARE AL SERVIZIO ASSISTENZA DEL PORTALE BLU CON SEDE IN OLANDA, E NON A NOI! Il portale blu con sede in Olanda trattiene una consistente parte della transazione economica ed è quindi titolato ed attrezzato per fornire l’assistenza necessaria.

Se per il futuro tali ospiti desidereranno ELIMINARE QUESTO INUTILE E DISPENDIOSO PASSAGGIO INTERMEDIO, ricordiamo loro che I NOSTRI HOTEL possono essere prenotati direttamente su www.hotelsverona.it e che i nostri operatori interni sono in grado di risolvere immediatamente qualsiasi problema e di dare tutta l’assistenza necessaria con una banale email, una semplice telefonata, un veloce e poco impegnativo messaggio WhatsApp o un messaggio ricevuto tramite i nostri social networks!



Read More
La FIDUCIA ai tempi del COVID-19

La FIDUCIA ai tempi del COVID-19

Si sta avvicinando la fatidica data in cui saremo nuovamente liberi di uscire di casa, seppur nel rispetto delle norme di prevenzione che ormai anche i sassi hanno imparato a conoscere e rispettare.

Dopo aver sbrigato tutte le faccende lasciate in sospeso in questi mesi di LOCK DOWN (lavoro arretrato, visite mediche, rinnovo documenti e chi più ne ha, più ne metta) arriverà il momento in cui ciascuno di noi penserà a fare un viaggetto: un paio di giorni in cui cambiare aria ed assaporare nuovamente LA LIBERTA' che, per la prima volta nelle vita della maggior parte di noi, ci è stata negata.

Probabilmente si tratterà di un piccolo viaggio e personalmente ci auspichiamo che sarà un WEEKEND A VERONA: la nostra splendida città d'arte in cui, oltre alle bellezze del centro storico, si può usufruire anche delle ricchezze paesaggistiche e culturali del territorio provinciale.

Inevitabilmente viaggiare ai tempi della convivenza col Covid-19 comporterà la necessità di uscire dalla propria COMFORT ZONE e quindi abbandonare la sicurezza dell'ambiente domestico.

A prescindere dal fatto che, dopo due mesi di arresti domiciliari, la stragrande maggioranza di noi, pur di uscire di casa, sarebbe disposta a correre qualche rischio, in realtà NESSUNO deve correre alcun rischio, nell’interesse suo, in quello degli altri e, soprattutto, NEL RISPETTO DI TUTTE LE MIGLIAIA DI PERSONE CHE HANNO COMBATTUTO E PERSO LA BATTAGLIA!

Ed ecco quindi che vi pongo una domanda: IN CHI RIPORRETE FIDUCIA DURANTE I VIAGGI ALL'EPOCA DEL COVID-19?

La risposta è una sola ed è inevitabile: DOVRETE RIPORRE LA VOSTRA FIDUCIA IN CHI VI OSPITA!

Chi vi ospiterà sarà il GARANTE della vostra SICUREZZA, il soggetto deputato a garantire L'IGIENE del vostro alloggio, il RISPETTO DELLE REGOLE della reciproca vicinanza e la prima fonte di AIUTO in caso di necessità, in un ambiente che non vi è familiare.

Questa ineluttabile verità ci porta ad ampliare ulteriormente il discorso in due direzioni:

PUNTO PRIMO: la necessità di interagire DIRETTAMENTE con la realtà ricettiva che avrete scelto per soggiornare;

PUNTO SECONDO: l'accortezza di scegliere un SOGGETTO PROFESSIONALE che abbia intrapreso tutte le misure necessarie a garantire la vostra sicurezza e ve le abbia comunicate con chiarezza.

A che risultato conduce questa serie di riflessioni? Alla necessità di CONTATTARE DIRETTAMENTE la STRUTTURA RICETTIVA in cui avrete deciso di soggiornare, in modo tale da poter ricevere DIRETTAMENTE DALLA FONTE tutte le informazioni intraprese dall’albergatore per PREDISPORRE IL PROPRIO HOTEL e PREPARARE IL SUO STAFF ad accogliervi in sicurezza.
Questo significa ELIMINARE TOTALMENTE GLI INTERMEDIARI: quegli organismi opachi, che operano solo online, hanno la sede in un paradiso fiscale e non sono mai responsabili di niente, perchè non sono proprietari di niente. Non vi ospitano a casa propria e non hanno idea di cosa sia l’accoglienza a cose normali, figuriamoci in un momento così delicato.

E questo ci porta al punto due: scegliere un soggetto professionale!
Noi di HOTELSVERONA stiamo lavorando su questi aspetti dal 24 Febbraio!

Durante tutto il periodo del LOCK DOWN, infatti, siamo rimasti aperti, per onorare gli impegni presi con i nostri ospiti abituali, bisognosi di muoversi per motivi di lavoro anche durante la chiusura del Paese.

Questa situazione di forzata convivenza col rischio ci ha spinto a sviluppare un PROTOCOLLO DI SICUREZZA, in collaborazione con i nostri partner commerciali, che ha garantito sia NOI che I NOSTRI OSPITI anche durante la fase più acuta dell’epidemia.

Il protocollo che adottiamo quotidianamente e che rendiamo pubblico sui nostri canali social, sul nostro sito internet ufficiale e con tutti gli ospiti, coinvolge tutto lo staff ed è nato come un movimento collettivo di tutta la nostra azienda, adottato a tutela nostra, vostra e di tutta la collettività!

Ci auguriamo che queste nostre riflessioni siano il preludio per una stagione in cui avrete la possibilità di GODERVI LA LIBERTA’ DI VIAGGIARE, seppure con qualche piccolo sacrificio, ma senza mai dover temere per la vostra salute. 

 



Read More
Scrivici